The Nicla Blog

 Tutte le novità sul mondo del make-up, dei costumi, della trasformazione e tanti tutorials utili

The Nicla Blog - Firenze

Come creare una ferita finta: tutorial make-up

Come creare una ferita finta

La creazione di ferite finte è una delle tecniche di base del make-up artistico e horror. Grazie alla semplicità di realizzazione è utilizzata in moltissimi contesti, professionali e amatoriali. Le ferite finte possono sono scelte per completare il make-up di personaggi dell'orrore, come zombie, assassini, soldati o versioni dark di numerosi cosplay. Spesso però le cicatrici vengono realizzate da sole, come travestimento per feste, eventi e ovviamente per... #Halloween!

È un'ottima idea, perché le ferite sono facili da creare anche per chi non ha esperienza di trucco e il loro effetto di paura e disgusto è assicurato.

VANTAGGI

Dal cinema, al teatro, alle fiere horror, questo particolare make-up è un sempre verde: non manca mai grazie all'impatto spaventoso che sa regalare.

Il procedimento che vi spieghiamo ha inoltre il grande vantaggio di essere riutilizzabile per altre creazioni. Una volta che avrete imparato il make-up della ferita di base, potrete poi specializzarvi e divertirvi in effetti simili. Qualche esempio? Lo stesso procedimento è utilizzato per creare lesioni cutanee da malattia, fori di proiettile, pelle strappata e cadente dal corpo.

Imparando una sola tecnica, e con qualche piccolo accorgimento, riuscirete a realizzare svariate creazioni, per arricchire i vostri personaggi e sorprendere il pubblico con dettagli sempre nuovi!

 

QUALE PARTE DEL CORPO TRUCCARE

Questo tipo di make-up è realizzabile in ogni parte del corpo e non è invasivo. Ci sono tuttavia alcuni punti più adatti, sia per la visibilità che stabilità del trucco. Il primo è sicuramente l'avambraccio. Se volete fare una prova o iniziate a truccare per la prima volta consigliamo di cominciare con questa parte del corpo. Al contrario della mano, ad esempio, l'avambraccio non è soggetto a piegamenti e questo consentirà maggiore stabilità al vostro trucco. Inoltre, è la parte più semplice da truccare anche su se stessi e può essere facilmente lasciata senza vestiti.

Di grande effetto sono le ferite sul viso. Questa parte del corpo è l'ideale per sorprendere e raggiungere un impatto veramente terrificante. Tuttavia, richiede un po' più di dimestichezza ed esperienza da parte del truccatore.

Ottime aree sono anche il petto, la schiena, le parti laterali del polpaccio e la zona anteriore della coscia. Parti quindi stabili e con una superficie liscia, vedremo tra poco perché. Si possono creazione molteplici ferite su parti differenti del corpo per regala un'impatto ancora più ampio, completo e spaventoso.

 

PROCEDIMENTO TRUCCO

Esistono almeno due modi per realizzare questo speciale effetto:

A) Con la pittura

B) Con l'uso di piccole protesi

C) Prodotti professionali make-up

L'effetto a cui si giunge è simile, ma non esattamente lo stesso. Vediamo differenze e vantaggi di queste tecniche.

 

A) Con la pittura

Per questa tecnica vi occorreranno i seguenti materiali: matita per occhi rossa, matita viola, lucidalabbra, sangue finto.

Fase 1: Disegna il taglio e sfuma

Disegna con la matita rossa la linea del taglio sulla pelle: questa sarà la lunghezza della tua ferita. Attorno alla linea fai qualche puntino di colore. Con un dito, sfuma il tutto, passando sia sopra la linea che ai puntini. Ripeti l'operazione più volte, fino ad ottenere la giusta tonalità di colore.

Fase 2: Accentua la ferita

Riprendi la matita rossa e, dopo averla appuntita, traccia nuovamente la linea della ferita sopra alla sfumatura creata in precedenza. Questo passaggio ti permette di creare un distacco cromatico e mettere in evidenza il taglio.

Fase 3: Colora i bordi della ferita

Utilizza gli altri colori attorno alla linea rossa del taglio. Puoi scegliere colori come il viola, il marrone o il nero. Tracciando nuove linee e sfumature di colori diversi, donerai un effetto più realistico, un'ombreggiatura e tridimensionalità. Anche in questo caso, sfuma leggermente le nuove linee con un dito. Fase 4: Applica il lucidalabbra e il sangue Passa del lucidalabbra sopra la ferita finta. Questo donerà lucentezza e un aspetto più vivo al vostro taglio. Per concludere, se desiderare un look ancora più horror, puoi utilizzare del sangue finto. Ti basterà aggiungere delle gocce nella parte centrale della ferita. Il nuovo effetto sarà ancora più spaventoso! Questo procedimento consente di creare una ferita finta in maniera rapida e certamente economica.

 

B) Con l'uso di piccole protesi

 

Per questa tecnica vi occorreranno i seguenti materiali: protesi, colla per pelle da make-up, pennello, colore rosso, colore viola, matita nera, sangue finto.

Fase 1: Applica la colla

Dopo aver pulito l'area della pelle in cui desiderate creare la ferita, passate con una spugnetta da trucco un po' di mastice teatrale (la colla per ciglia finte, baffi e barba). Questa speciale colla non è lesiva per la pelle ed è facilmente removibile con uno struccante e lavaggio.

Fase 2: Applica la protesi

Passa un leggero strato di colla sui bordi. La protesi possono avere le forme e dimensioni più varie. Createla o acquistatela in base al risultato finale che volete ottenere. Il procedimento di applicazione e colorazione resta sempre lo stesso.

Fase 3: Colora la protesi

Nel caso in cui abbiate creato o acquistato una protesi con il colore ancora originario del lattice (giallo ocra), procedete a colorarla in modo da mascherarla e farla sembrare una cosa sola con la vostra pelle. La parte interna della ferita deve essere pitturata con un rosso vivo. Attorno ad essa passa invece dei colori più scuri (viola, marrone e nero) per creare ombreggiature ed effetti di pelle crostificata (per questo passaggio puoi sfruttare anche delle matite colorate. Colora il resto della protesi con del fondotita o dermacolor, sfruttando una spugnetta o un dito. L'obbiettivo è di rendere la protesi dello stesso colore della tua pelle, in modo da celare la finzione e raggiungere un impatto realistico. Cerca quindi un colore che si avvicini il più possibile alla tonalità della tua carnagione.

Fase 4: Applica il sangue finto

Aggiungi il sangue finto all'interno della ferita. La quantità di sangue da utilizzare è soggettiva e dipende sia dal risultato più o meno truculento che vuoi ottenere, sia dal tipo di ferita desiderata. Per esempio una ferita fresca potrà avere una discreta dose di sangue finto, in modo da creare l'effetto gocciolante. Al contrario, un taglio vecchio e ormai cicatrizzato, come quello di uno zombie, mostrerà poco sangue e ormai crostificato. Esistono vari tipi di di sangue finto, più o meno viscoso, di diversa lucentezza e persino commestibile! Leggi la nostra guida sul sangue finto e scopri quello più adatto al tuo travestimento. Poni gocce di sangue anche all'esterno del taglio e lascia asciugare il tutto. A differenza delle ferite realizzate solo con il colore, questo procedimento porta ad avere un risultato tridimensionale e ancora più realistico. È quello che viene definito trucco prostetico.

 

C) Prodotti professionali make-up

Non è solo l'abilità del truccatore a fare la differenza. Esistono prodotti straordinari in grado di generare effetti unici e sorprendenti. La maggior parte di questi sono estremamente semplici da utilizzare, ma il loro risultato è senza uguali. Scopriamone alcuni insieme e i rispettivi effetti.

Artex: Ferite, cicatrici, effetti 3D. L'Artex è un prezioso strumento per la realizzazione di protesi ed effetti in rilievo sulla pelle. Può essere usato per la creazione di semplici tagli ma anche per la simulazione di malattie, squame, anomalie cutanee. Una volta utilizzato il prodotto sulla pelle, procedere a colorare secondo il proprio progetto.

 

Tuplast: Il prodotto inventato per la riproduzione di cicatrici e anomalie con effetti realistici. Semplice nella lavorazione, nell'applicazione e nella rimozione dalla pelle. Tuplast è un tubetto con un materiale sintetico sfruttato anche nella medicina odontoiatrica.

Gelafix Skin: Semplice da utilizzare, delicato sulla pelle. Gelafix Skin è l'ideale per la riproduzione sulla pelle di ustioni. Il prodotto è traspirante e comodo per gli attori. Dopo aver scaldato la confezione a bagnomaria sarà sufficente applicare il prodotto sulla pelle e, una volta asciugato, colorarne la superficie. Acqua calda per la rimozione.

ACCESSORI AGGIUNTIVI

Entriamo qui nello spazio della fantasia. Una volta creata la vostra ferita, o in corso d'opera, potrete scegliere di abbinare degli elementi per variare la vostra creazione e donare un ulteriore tocco di originalità. Questi accessori possono essere applicati sulla protesi con la colla professionale per make-up utilizzata in precedenza per incollare la protesi al corpo. Molto si gioca sulla vostra capacità di inventare. Proviamo a offrire qualche spunto.

– Oggetti di plastica, carta o effetto ferro: se avete riprodotto un incidente domestico o stradale, potete incollare piccoli oggetti che ricordino lame di rasoi, chiodi finti, forbici, etc. Sembrerà di avere parti metalliche che escono dal vostro corpo per un effetto ancora più spaventoso! Fai attenzione però a non utilizzare oggetti realmente pericolosi o troppo appuntiti, per la tua salute e per le persone che ti staranno poi vicine.

– Ragnatela: rivestite la vostra ferita con delle ragnatele finte, una variante ideale per una festa di Halloween. Potete inoltre aggiungere o pitturare dei piccoli ragni per arricchire ulteriormente il vostro trucco.

– Punti di sutura: se avete creato una ferita classica o avete simulato un'operazione chirurgica, aggiungete un filo nero e “cucite” la vostra protesi per creare le sembianze di una sutura. Su ogni accessorio potete infine aggiungere gocce di sangue finto per una visione ancora più cruenta e spettrale del trucco!

 

RIEPILOGO RIEPILOGO MATERIALI E PRODOTTI

  • Matita rossa
  • Matita viola
  • Matita nera
  • Pennello
  • Sangue finto
  • Protesi
  • Accessori aggiuntivi

Potete trovare tutti questi prodotti comodamente nel nostro shop.online o presso il nostro store a Firenze!

 

TRUCCHI E CONSIGLI

Per concludere ecco qualche prezioso suggerimento che, per esperienza, risulta spesso utile:

Abbinate dei vestiti strappati e mostrate la ferita che sporge solo parzialmente dal vostro abito, non per intero. L'equazione “celato = mistero = curiosità” vale anche in questo caso. È un trucco semplice da utilizzare e che consigliamo spesso, soprattutto nella creazione di travestimenti più radidi e amatoriali.

Variare le forme è un altro consiglio che vi diamo. Le ferite sono irregolari per natura, accadono per caso ed hanno dunque forme ogni volta diverse. Cambiate quindi la misura e la grandezza delle vostre lesioni, alternando ad esempio una cicatrice grande ad altre più piccole, e disponetele irregolarmente sul corpo. Non create simmetrie, a meno che non sia un effetto voluto.

– Infine, studiate il personaggio. Ecco un punto molto importante per ottenere risultati professionali e coerenti. Nel momento in cui scegliete di assumere le sembianze di qualcuno, dovete osservare le sue caratteristiche e provare a riprodurle. Nel caso delle ferite finte, cercate di analizzare il tipo di ferita: è un foro di proiettile o un taglio da coltello? Dovete ricreare le conseguenze di un incidente automobilistico o raffigurare una lesione cutanea da malattia? Più sarete attenti nello studio del vostro soggetto, più avrete possibilità di ottenere un risultato somigliante e realistico!

Pin It

Tags: Ferita finta, trucco ferita finta, creare ferita finta, carnevale ferita finta

Nicla - Make up & Transformation - Firenze

Kryolan
BellaOggi
Pascal Firenze
Extreme Make-Up
Elegant Touch
HairDo
Eylure
Korner

Contatti

Orari d'apertura

Lunedì 15:00 - 19:00
Dal Martedì al Sabato 10:00 - 19:00

Indirizzo

Via Nazionale, 67/R
50123 Firenze

Contatti

E-mail Info: info@nicla.org
E-mail Servizi: nazionale@nicla.org

Telefono

Tel. 055 292361 - 335 1831986
Fax 055 2650518

Dal 1978 a Firenze: professionali, creativi, unici.

Scopri chi siamo